Home:   Normativa:   Comitato parlamentare per le riforme costituzionali - il testo licenziato dal...  
Comitato parlamentare per le riforme costituzionali - il testo licenziato dalla Commissione AA.CC.
Comitato parlamentare per le riforme costituzionali - il testo licenziato dalla Commissione AA.CC.

Con il voto contrario di SEL e del M5S, la Commissione affari costituzionali del Senato ha licenziato per l’Aula il testo per l’istituzione del Comitato parlamentare per le riforme costituzionali ed elettorali, con una modifica. Tra le forze politiche è stato raggiunto un accordo che sgombra il campo sia dai dubbi interpretativi riguardanti le modifiche strettamente legate ai Titoli della Parte II della Costituzione sia dagli equivoci e dalle polemiche sui temi della giustizia e delle riforme elettorali. 

All’articolo 2, si chiarisce infatti che il Comitato esamina i progetti di legge di revisione costituzionale degli articoli dei Titoli I, II, III e V della Parte Seconda della Costituzione, nonché i conseguenti progetti di legge ordinaria di riforma dei sistemi elettorali ed elabora le modificazioni a disposizioni della Costituzione nonché i conseguenti testi di legge ordinaria in materia elettorale che si rendano eventualmente necessari per assicurare la coerente definizione dell'assetto istituzionale.

Da segnalare anche l’articolo aggiuntivo 2-bis, a firma Celderoli (LNA), volto a prevedere che Comitato dispone la consultazione delle autonomie territoriali a fini di coinvolgimento nel processo di riforma.

In allegato il testo comprensivo delle modifiche apportate (Ddlc S.813 e S.343).

Documenti allegati

X Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consulta la privacy policy del sito.