Home:   Contributi e interventi:   "Usate parole violente. Ma per fare cosa?", Mario Dogliani sul movimento per...  
"Usate parole violente. Ma per fare cosa?", Mario Dogliani sul movimento per la difesa della costituzione

"La lettura dei giornali mi ha confermato in quello che pensai quando vidi l'infame titolo che il Fatto quotidiano diede all'appello firmato da tanti costituzionalisti, con il quale si definiva il lavoro della commissione governativa di cui ho avuto l'onore di far parte come volto a instaurare «la costituzione della P2».Vi hanno preso, e vi siete lasciati prendere, la mano; per il gusto di trascinare quasi mezzo milione di firme, con Fiorella Mannoia e Adriano Celentano; per il gusto di apparire come i leader di un nuovo movimento. Appunto: un nuovo movimento. Ma per fare che cosa?". In allegato l'articolo completo di Mario Dogliani tratto da L'Unità del 9 ottobre 2013.

Documenti allegati

X Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consulta la privacy policy del sito.